Sei in: Offerte > Avventura lungo il tratturo magno

Avventura lungo il tratturo magno

Dove: Italia - Molise

Durata: 7 giorni / 6 notti

Trattamento: Mezza pensione

Partecipanti: minimo 2

Partenze: dal 01/06/2021 al 25/03/2022

A partire da € 995,00

Visualizza mappa

Stampa tour

Aggiungi volo Personalizza viaggio

Comoda Avventura lungo il Regio Tratturo, tra castelli, rocche e pascoli in fuoristrada, a piedi e a cavallo! Una Soft Avventura che ci trasporta in una versione moderna dell’antica transumanza, un viaggio ricco di magia ed emozioni, un salto indietro nella storia ma anche nelle biodiversità. Riscopriamo abitudini di una passata quotidianità e metteremo alla prova il nostro desiderio di avventura esplorando luoghi inaccessibili e conoscendo persone speciali. In questo viaggio l’enogastronomia è sinonimo di tradizioni ed altissima qualità con prodotti di nicchia ormai in via di scomparsa. Esplorare queste zone dell’Abruzzo e dell'Alto Molise in fuoristrada, a piedi e a cavallo, lungo il Regio Tratturo, è un'esperienza forte ma lenta e piacevole. Ci permetterà di scoprire un nuovo ritmo, quello di chi ha utilizzato questi percorsi per migliaia di anni per portare le greggi dai pascoli montani abruzzesi fino alla Puglia. Incontreremo veri pastori che ci mostreranno come preparare il formaggio e ci stupiranno con la loro passione. Conosceremo anche chi non ha ancora smesso di effettuare la famosa transumanza ed è tutt’oggi custode di questa antica tradizione. Saremo accolti e guidati da persone che riusciranno a rendere il nostro viaggio indimenticabile. Trasferimenti in Fuoristrada. Caratteristiche del viaggio e grado di difficoltà – Itinerario adatto agli appassionati di natura e storia, desiderosi di una buona dose di avventura che però non rinuncia al comfort.

Pacchetto valido dal 01 giugno 2021 al  31 marzo 2022

1° Giorno: Arrivo a Santo Stefano di Sessanio
Arrivo per pranzo a Santo Stefano di Sessanio. Pomeriggio dedicato a due visite incantevoli. Raggiungeremo prima la Rocca di Calascio, che domina letteralmente la valle del Tirino e l’altopiano di Navelli, situata su un crinale a 1.460 metri d’altezza. L’edificio è talmente ben unito al territorio circostante che sembra sia creato naturalmente dalla montagna stessa. Successivamente visiteremo il borgo, incluso nel Club dei Borghi più belli d’Italia, vera gemma incastonata tra i monti. Sotto la guida di Francesco de’ Medici divenne noto per il commercio della lana “carfagna”. Pasti: pranzo in ristorante, cena in hotel. Pernottamento a Santo Stefano nel meraviglioso Albergo Diffuso, il primo nato in Italia!

2° Giorno: Santo Stefano di Sessanio / Riserva MAB (km 140 circa)
Tra le aree boschive protette dall’Unesco, in fuoristrada o a piedi.
Partiamo da Santo Stefano di Sessanio e ci dirigiamo a sud, fino a San Pietro Avellana, capitale del Tartufo molisano. Il comune si trova immerso tra i boschi e fa parte della Riserva MAB, una delle sette italiane facenti parte delle riserve della biosfera istituite dall’UNESCO nell’ambito del Programma “Man and Biosphere” (in tutto il mondo ne sono presenti 329 in 82 paesi). L’ambiente è quello tipico delle zone dell’Appennino interno centro meridionale. L’attività della mattina prevede una visita a due gustosi laboratori, tartufi e formaggi, accompagnata a brevi passeggiate in natura e spostamenti in fuoristrada. Pranzo in ristorante tipico per un viaggio nel gusto dei sapori dimenticati. Nel pomeriggio si continua con la scoperta e raggiungiamo quindi il sorprendente Museo del Paleolitico di Isernia, la cui collezione include tutti i reperti provenienti dallo scavo di Isernia La Pineta. In questo sito sono stati rinvenuti reperti paleolitici di circa 600.000 anni fa, una scoperta eccezionale che costituisce un punto cruciale per lo studio della preistoria italiana ed europea. Trasferimento in struttura ricettiva, attività libere, cena e pernottamento.
Pasti: colazione in hotel, pranzo in ristorante e cena in agriturismo.
Pernottamento nel centro storico di Isernia in antica dimora storica.

3° Giorno: Isernia / Alto Molise (km 60 circa)
Antiche tradizioni manifatturiere, reperti paleolitici e piante officinali. Un’intera giornata dedicata alle bellezze dell’altissimo Molise cominciando con una breve e panoramica passeggiata, percorrendo la storia affacciati sulla valle del fiume Verrino lungo il Tratturello Castel del Giudice - Sprondasino. All’arrivo troviamo ad attenderci i fuoristrada che velocemente ci trasporteranno fino ad Agnone per la visita alla Pontificia Fonderia di Campane Marinelli, azienda metallurgica italiana a conduzione familiare, specializzata nella costruzione di campane. Fondata e gestita tutt’oggi dalla famiglia Marinelli, è la più antica italiana e tra le più antiche al mondo. L’azienda vanta la produzione di campane molto importanti. Passeggiata per il centro storico e pranzo in ristorante. Spostamento a Pietrabbondante per visitare il Teatro/Tempio che per la sua monumentalità è considerato il più importante luogo di culto dello stato sannitico. Rientro in struttura ricettiva.
Pasti: colazione in struttura ricettiva, pranzo in ristorante e cena in ristorante tipico.
Pernottamento nel centro storico di Isernia in antica dimora storica.

4° Giorno: Montagnola Molisana (km 50)
Tra pastori e vento
Al mattino saliamo a bordo dei Land e ci spostiamo in direzione Civitanova del Sannio, borgo di antiche origini osche e sannite. Il percorso in fuoristrada ci regalerà momenti di vera avventura fino a raggiungere l’ovile e la casa del nostro pastore dove ci delizieremo ad assistere alla lavorazione casearia artigianale. Conosceremo gli usi e i costumi di questi antichi custodi dei greggi. Lasciato il laboratorio saliamo di nuovo sui nostri inarrestabili Land e percorriamo un’improbabile strada che sale vertiginosamente all’interno del Massiccio Promontorio della Montagnola Molisana. Un’enorme montagna che ospita tra le più belle faggete esistenti che lasciano spazio ad enormi praterie e panorami infiniti. Per pranzo verrà allestito un gradevole pic-nic, senza rinunciare a nessun comfort ma apprezzando il piacere di un pasto all’aria aperta. Nel pomeriggio proseguiamo il nostro viaggio con i fuoristrada lungo il Tratturo Lucera – Castel di Sangro. Arrivo a Colle d’Anchise per la cena e la notte.
Pasti: colazione in struttura ricettiva, pranzo pic-nic e cena in Albergo Diffuso.
Pernottamento: Colle d’Anchise in Albergo Diffuso)

5° Giorno: Guardiaregia / Altilia – Sepino / Campobasso (km 70 circa)
Alla scoperta dell’Appennino sannita, guadando fiumi e rivivendo i luoghi delle battaglia tra romani e sanniti. Si parte al mattino per un percorso mozzafiato lungo i Monti del Matese, il massiccio più importante di quello che viene chiamato Appennino Sannita, luogo impregnato di storia, oltre che caratterizzato da una natura estrema. A bordo dei fuoristrada andiamo sulle tracce di abbandonati percorsi che valicano il massiccio del Matese lì dove borghi arroccati vigilano sul loro passaggio. Noi andiamo a visitare la “Via delle Grotte” che, attraverso stupende faggete, si inerpica sulla montagna di Campochiaro per valicare il Massiccio montuoso. Ci inoltriamo nei boschi per incontrare l'abisso chiamato “Pozzo della Neve”, scenografica grotta che per profondità e sviluppo è uno dei sistemi sotterranei più importanti d'Italia.
Pranzo alle “Scuderie del Peschio” e si risale di nuovo in jeep per affrontare l’ultima nostra avventura della giornata e respirare la storia millenaria di questi luoghi saldamente legata al Regio Tratturo “Pescasseroli Candela”. Esploriamo dapprima il Tempio Italico di San Pietro dei Cantoni e successivamente passeggeremo tra il Cardo e il Decumano della città romana di Altilia (Saepinum), insediamento romano incredibilmente ben conservato, che mostra chiaramente tutte le caratteristiche della struttura urbanistica. Sorge nel punto in cui il tratturo della transumanza incrocia la strada che collega il Matese al mare. In origine era un villaggio sannitico, Saipins, costruito in posizione strategica a 950 metri sul livello del mare. Quando durante la terza guerra sannitica (293 a.C.,) i romani la invasero, la popolazione fu costretta a trasferirsi a valle e la città diventò un centro amministrativo romano. Accederemo all’area archeologica attraverso una delle meravigliose porte poste lungo la cinta muraria, osserveremo i resti delle antiche torri e calpesteremo il Decumano, ai cui lati sono presenti le botteghe artigiane, le fontane e i bagni termali. E’ visibile la straordinaria basilica, con le colonne in stile dorico e il foro, antico luogo per le funzioni politico-amministrative. Al termine della visita torneremo alla Piana dei mulini per la cena e il pernottamento.
Pasti: colazione e cena in Albergo Diffuso a Colle d’Anchise, pranzo in ristorante Scuderie del Peschio Pernottamento: Colle d’Anchise Albergo Diffuso

6° Giorno: Chiese Romaniche e Tratturi – Campobasso (110 km circa)
Gli scenari incantevoli delle colline in Basso Molise
L’itinerario di questa giornata è un’immersione nel Molise più “autentico”, fatto di piccoli borghi incastonati tra dolci colline panoramiche circondate da campi coltivati. Si parte in off-road da Campobasso, direzione Petrella Tifernina, lungo il braccio tratturale “Cortile – Centocelle” per ammirare croci stazionarie, Taberne e panorami infiniti. Velocemente raggiungiamo il borgo di Petrella T., l’abitato conserva al centro della parte vecchia un "trittico" architettonico di notevolissimo interesse storico ed artistico, meta di molti studiosi (ma ancor pochi turisti): tre monumenti incastonati l'uno nell'altro e di epoche differenti: un tempio bizantino, uno longobardo ed uno romanico. Il Tempio di San Giorgio Martire è una delle più interessanti realizzazioni dell'architettura romanica nella regione. Lasciamo Petrella e lontano dal rumore e dal frastuono della civiltà odierna, in aperta campagna, ai bordi del braccio Tratturale e su una stupenda collina in agro di Matrice, arriviamo a Santa Maria della Strada, un gioiello dell’architettura del 1100. Visita alla chiesa e ripartiamo per seguire uno splendido percorso in cresta con panorami su tutto il Basso Molise fino a raggiungere Pietracatella. Pranzo tipico in ristorante e visita all’immenso lago di Occhito ed ai ricoveri rupestri di Macchia Valfortore. Il lago è una fondamentale zona umida, tappa di uccelli migratori, tra i quali il la canapiglia, il fischione, il mestolone, la moretta, il moriglione, l'oca selvatica e il cormorano. Sarà possibile continuare a esplorare l’area a piedi oppure con i cavalli come attività opzionale non inclusa. Rientro a Campobasso per la cena e il pernottamento.
Pasti: colazione in Albergo Diffuso – pranzo degustazione in ristorante – cena in ristorante tipico nel borgo di Campobasso.
Pernottamento: Hotel 4* in centro a Campobasso

7° Giorno: Arrivederci Molise!
Prima colazione. Prima colazione e check-out della vostra camera. Partenza per la vostra destinazione di origine o prolungamento del vostro soggiorno in Molise con altre nostre proposte.

1 notte in camera doppia presso Albergo Diffuso Santo Stefano di Sessanio con trattamento di pernottamento e prima colazione;
Pranzo e cena in ristorante a Santo Stefano di Sessanio;
2 notti in camera doppia in Dimora Storica ad Isernia con trattamento di pernottamento e prima colazione;
2 notti in Albergo Diffuso in zona Campobasso con trattamento di Mezza Pensione;
1 notte in Hotel 4* centrale a Campobasso;
6 pranzi in ristorante o bivacchi durante il percorso;
Tutti i trasferimenti in Fuoristrada 9 posti ogni 6 partecipanti;
Guida Ambientale Escursionistica che accompagna lungo i percorsi a piedi;
Organizzazione dei Bivacchi/Degustazioni previsti nel programma;
Assistenza di nostro personale in loco; 
Assicurazione medico/bagaglio;
Assistenza telefonica Easyweeks Tour Operator h24/7

Mezzi di trasporto per raggiungere il Molise; spese apertura pratica e assicurazione annllamento; mance a guide; pasti ove non indicati; quanto non espressamente indicato nella quota comprende.

Il percorso potrebbe subire variazioni  in caso di avversse condizioni meteo.

Glamping & Aurore Autunnali a Muonio

Glamping & Aurore Autunnali a Muonio - Finlandia

da € 560,00

Castiglia e Capodanno a Madrid

Castiglia e Capodanno a Madrid - Spagna

da € 475,00

numero-verde-big.png

IL MIO EASYWEEK

Password Dimenticata?

Se non sei registrato clicca qui