Andalusia Classica - Self Drive

Dove: Spagna

Durata: 8 giorni / 7 notti

Trattamento: Pernottamento e Prima Colazione

Partecipanti: minimo 2

Partenze: dal 01/02/2024 al 24/10/2024

A partire da 810,00 €

Un Self Drive tra i più richiesti con partenza da Malaga per sostare per un trekking al Caminito del Rey, Antequera per poi raggiungere alla guida dell'auto la ritmica Granada. la romantica Siviglia, l'affascinante Córdoba, la vitale Ronda, l'arroccata Arcos de la Frontera.

Pacchetto valido dal  01 Febbraio al 31 Ottobre 2024
Noleggio auto incluso nel prezzo

1° GIORNO - MALAGA
Arrivo all’aeroporto di Malaga e ritiro dell’auto noleggiata. Trasferimento in hotel e sistemazione nelle camere prenotate. Malaga è una città allegra e ricca di scorci incantevoli. L’attrazione più visitata è il Museo Picasso Malaga (MPM), un omaggio al geniale artista, che qui è nato e che con il suo stile inconfondibile ha aperto una nuova era nella storia dell’arte. E’ possibile visitare anche la sua casa natale situata in Plaza de la Merced. Vi suggeriamo di non perdere la visita dell’Alcazaba, Il più imponente monumento d’origine araba di Malaga; e del Castello di Gibralfaro, diventato famoso perché è l’ultima fortezza che i Re Cattolici riuscirono a strappare agli arabi. Inoltre il Teatro Romano e la splendida Cattedrale, una delle opere più rilevanti del rinascimento andaluso. Se volete scoprire però la vera anima di questa città, dovete passeggiare, perdervi tra le sue strade e scoprirne gli angoli più caratteristici come la famosa Calle Larios, un’elegante strada pedonale con negozi e boutique. Se siete amanti della buona cucina il consiglio è quello di provare il “pescaito frito” un mix di frittura di calamari, polipo, seppie, gamberi e molto altro. Pernottamento.

2° GIORNO - MALAGA / CAMINITO DEL REY / ANTEQUERA / GRANADA (circa 215 km)
Colazione in hotel. Partenza presto al mattino per Granada con soste consigliate durante il tragitto. La prima, per gli amanti dell’escursionismo e delle emozioni forti, al Caminito del Rey, affascinante percorso, con passerelle e ponti che arrivano a misurare solo un metro di larghezza e in alcuni punti sono sospese a 100 metri di altitudine; che si estende per circa 8 chilometri fra le gole e le pareti rocciose del Desfiladero de los Gaitanes, un canyon scavato dal fiume Guadalhorce.
La seconda per la scoperta di Antequera, una città con una grande ricchezza culturale ed economica dove visitare il Dolmen de la Cueva de Menga, quello de Viera e quello di Romeral, esempi di architettura megalitica; ed il suo centro storico, dominato dal castello e dalla basilica di Santa María La Mayor. Proseguimento per Granada. Arrivo e sistemazione in hotel. La proposta gastronomica della città offre molteplici soluzioni. Tra i piatti tipici che si possono scoprire ci sono, il Gazpacho (una zuppa di pomodoro fredda) e, per i palati più forti, il “Plato Alpujarreño” che comprende i prodotti più rappresentativi della regione come il sanguinaccio, la lonza, la salsiccia e le patate, servito con uova fritte e prosciutto dell'Alpujarra, con variazioni a seconda della zona. Pernottamento.

3° GIORNO - GRANADA
Colazione in hotel. Giornata da dedicare alla visita di Granada, ai piedi della Sierra Nevada, che ha mantenuto un'inconfondibile atmosfera araba. La sua gastronomia, l’artigianato e l’assetto urbanistico affondano le loro radici in un glorioso passato storico. Immancabile la visita all'Alhambra, il monumento più emblematico di Granada, miglior esempio delle costruzioni reali volute dal re islamico Nazari, che trasuda bellezza in ogni angolo. Si potranno ammirare i numerosi ingressi, i famosi “Patios” ed i meravigliosi giardini del Generalife con le loro fontane. La città però offre anche altro e il consiglio è quello di visitare la Cappella Reale, la Cattedrale, capolavoro del Rinascimento in Spagna; ed il quartiere dell’Albaicin, il vecchio quartiere arabo di Granada, un labirinto di strade acciottolate e piccole piazze tra cui poter passeggiare. Per la serata suggeriamo di vivere una delle esperienze Andaluse più importanti e famose nel mondo assistendo ad uno spettacolo di Flamenco. Pernottamento.


4° GIORNO - GRANADA / JAEN / BAEZA / UBEDA / CORDOBA (circa 300 km)
Colazione in hotel. Partenza di buon mattino per Cordoba. Suggeriamo di effettuare delle soste, durante il percorso, per visitare alcune delle gemme di questa parte di Andalusia, forse meno conosciuta ma ugualmente ricca di fascino e storia. Come prima sosta consigliamo Jaen, con il suo clima tipicamente mediterraneo che si trova in una grande area protetta a sud dell’Andalusia circondata da un mare di uliveti che ne influenzano paesaggio ed enogastronomia. Da non perdere la visita al Castello di Santa Catalina e alla Cattedrale di Santa Iglesia. Successivamente ci si può fermare a Baeza, per visitare l’imponente Cattedrale del 1147; e ad Ubeda, dove l’Alcazar, l’antica residenza del califfo, ne rende meritevole una sosta. Proseguimento per Cordoba con arrivo e sistemazione in hotel. Dal punto di vista gastronomico Cordoba, come tutta l’Andalusia offre numerosi piatti da scoprire e gustare; tra questi vi suggeriamo il tipico Flamenquin, un filetto di maiale arrotolato con prosciutto crudo e formaggio, passato in una panatura di uova e pangrattato e quindi fritto in abbondante olio di semi ben caldo. Pernottamento.

5° GIORNO - CORDOBA / SIVIGLIA (circa 140 km)
Colazione in albergo. Mattinata da dedicare alla visita di Cordoba, città millenaria che conserva l'eredità delle diverse culture che vi si sono susseguite nel corso della storia. Resterete ammirati dalla bellezza della sua Mezquita, con centinaia di archi e colonne; dai vicoli del quartiere Ebraico dove, di tanto in tanto, si aprono i famosi "Patios", i cortili, silenziosi e colorati che ne caratterizzano il fascino. Proseguimento per Siviglia. Arrivo e sistemazione in hotel.
Tra le numerose prelibatezze che Siviglia offre a tutti i palati, ricordiamo le Patatas Bravas servite con una salsa piccante a base di pomodoro, paprika e aceto; le Tortillas de Camarones, piccole frittate di gamberetti, a base di farina di grano e farina di ceci; ed il Salmorejo, una zuppa fredda in cui vengono frullati insieme pomodori, aglio, pezzi di pane duro, olio extravergine di oliva, aceto e sale. Pernottamento.

6° GIORNO - SIVIGLIA
Colazione in hotel. Intera giornata da dedicare alla visita di Siviglia. La città, situata sulle rive del fiume Guadalquivir, possiede un fascino immenso ed una vastissima eredita architettonica che le viene dal suo passato arabo e di prospero porto commerciale con le colonie d’America. Il capoluogo dell'Andalusia è un luogo che offre cultura ma anche allegria e vitalità, grazie allo spiccato sapore popolare delle vie e delle piazze del suo centro storico, formato da quartieri i cui nomi sono ormai famosi nel mondo come Triana e La Macarena. Innumerevoli i luoghi da visitare: tra questi ricordiamo la magnifica Cattedrale gotica, l'imponente Torre della Giralda, vero e proprio simbolo della città; il labirintico Barrio di Santa Cruz, la monumentale Plaza de España, l'Alcazar, la Torre dell'Oro e numerosi altri siti che ne fanno il fulcro della regione Andalusa. Pernottamento.

7° GIORNO SIVIGLIA / ARCOS DE LA FRONTERA / RONDA (circa 200 km)
Colazione in hotel. Vi consigliamo di partire presto al mattino per poter sfruttare la giornata e, lungo il tragitto che vi porterà a Ronda, visitare Arcos de la Frontera, collocata lungo il percorso dei "Pueblo Blancos" e considerata fra le città più belle di Spagna. Arcos è arroccata su una spettacolare rupe e le torri, le chiese e gli splendidi panorami sulla valle circostante ne fanno uno dei luoghi più suggestivi della regione. Proseguimento per Ronda. Arrivo e sistemazione in hotel. Ronda, una delle più antiche e belle città di tutta l'Andalusia, divisa a metà da una profonda e vertiginosa gola (El Tajo) scavata dal torrente Guadalevín e unita dal Puente Nuevo che separa la città nuova dalla città vecchia. Ronda conserva ancora la sua antica struttura araba, caratterizzata da strade strette e tortuose e offre al visitatore numerosi punti di interesse tra cui il suo interessantissimo centro storico e la antica Plaza de Toros. Pernottamento.

8° GIORNO - RONDA / MALAGA (circa 120 km)
Colazione in hotel e partenza per l'aeroporto di Malaga. Se l'orario del vostro volo ve lo consente potreste approfittarne per effettuare una deviazione e raggiungere la vostra destinazione passando per la Costa del Sol, attraversando località rinomate come Marbella o Torremolinos. All'arrivo all'aeroporto di Malaga riconsegna dell'auto noleggiata. Fine dei servizi.

7 pernottamenti in strutture di categoria 3 stelle in camera doppia con prima colazione, 7 giorni di noleggio auto (peugeot 208 o similare) basata su due persone con ritiro e rilascio come da programma con km illimitato, cdw base, rc e tasse, assicurazione medico/bagaglio, assistenza ufficio locale, assistenza easyweeks 24/7 solo per emergenze

Voli dall’Italia, tasse aeroportuali, spese apertura pratica e assicurazione annullamento, supplemento per noleggio auto di cat. superiore, pasti e bevande, pedaggi autostradali, carburante, mance ed extra personali, ingressi e quanto non specificato nella quota comprende.

POSSIBILITA’ DI ESTENDERE IL SOGGIORNO, SU RICHIESTA
POSSIBILITA’ DI NOLEGGIO AUTO DI CATEGORIA SUPERIORE, SU RICHIESTA
SUPPLEMENTO SINGOLA O RIDUZIONE TRIPLA, SU RICHIESTA

I PREZZI SONO SOGGETTI A RICONFERMA E A VERIFICA DI DISPONIBILITA'

Verifica disponibilità e prezzi

DATA DI PARTENZA:
Cammino Portoghese da Tui

Cammino Portoghese da Tui - Spagna

da 689,00 €

Andalusia in treno

Andalusia in treno - Spagna

da 1.020,00 €

Triangolo Magico in treno

Triangolo Magico in treno - Spagna

da 1.330,00 €

Cammino Inglese da Ferrol

Cammino Inglese da Ferrol - Spagna

da 630,00 €

Civiltà Maya - partenze garantite

Civiltà Maya - partenze garantite - Messico

da 2.099,00 €

numero-telefono.png

IL MIO EASYWEEK

Password Dimenticata?

Se non sei registrato clicca qui