Si torna in Finlandia

In data 8 luglio 2020, il Governo Finlandese dichiara di aprire le frontiere per turismo dal 13 luglio.
Nell'elenco delle Nazioni alle quali è consentito l'ingresso rientra anche l'Italia.

Nessuna quarantena è richiesta!

Il Governo Finlandese ha basato la sua decisione valutando l'incidenza dei casi di Covid-19 nei Paesi Area Schengen di provenienza dei viaggiatori, per un massimo consentito di 8-9 casi per 100.000 abitanti. Successivamente, ogni 14 giorni verranno valutati il numero dei casi e se dovessero aumentare i numeri dei contagi, potrebbero esser attuate restrizioni anche per le Nazioni come l'Italia ad oggi considerate "green".

Viaggiare responsabilmente, in questo particolare momento storico presuppone il rispetto delle norme previste dall'OMS e recepite anche dalla Finlandia:
- distanziamento
- uso delle mascherine
- lavaggio frequente delle mani
- Avvertire le Autorità competenti in caso di sintomi sospetti

Siamo pronti a tornare in questa terra meravigliosa tra i suoi 188.000 laghi,  40 Parchi Nazionali, 300 isole del suo Arcipelago, le spiagge e i fari del Golfo di Botnia e sceglire di rilassartsi in una delle  3.000.000 di saune, avventurarsi tra gli Orsi della Karelia, vivere come un Sami, raccogliendo qua e là i frutti di bosco in attesa che arrivi l'Aurora Boreale.

Torna all'archivio