Portogallo, Onde giganti e surf estremo

La bella città di mare nella località di Nazaré, sulla costa occidentale del Portogallo, è affollata tutta l’estate di turisti che amano le sue lunghe spiagge sabbiose. Ma quando arriva l’inverno, per chi ama il brivido e l'avventura, molti viaggiatori prenotano il loro viaggio per ammirare le onde alte più di 40mt che si infrangono sulla costa rocciosa. I surfisti più esperti non si limitano ad ammirare le onde, ma si precipitano a cavalcarle.
Solo nel novembre 2011 le onde giganti di Nazare prima sconosciute a molti sono diventate famose in tutto il mondo, grazie alla prodezza di Garrett McNamara ,un surfista hawaiano, che segnò un record su un’onda gigante di 78 piedi. Nel 2013, McNamara tornò a Nazaré per rompere il suo stesso record cavalcando con successo un’onda che è stata stimata a 100 piedi di altezza. E da quel momento un susseguirsi di onde giganti, sfide tra campioni e record.

Come è possibile questo fenomeno?

Per effetto del Canyon di Nazaré profondo 5000 metri e lungo 230 chilometri, che produce il fenomeno dell'espansione, in sintesi sarebbe come se l'acqua si caricasse prima di incontrare i fondali più bassi.

Nazaré è sulla costa atlantica, a circa 30 chilometri a nord di Lisbona e un fly and drive in questi luoghi potrebbe esser un’idea viaggio per gli amanti delle vacanze attive.
Nel video l’intensità delle onde



Torna all'archivio